BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito migliori 2011 mese Dicembre a confronto

Le migliori proposte conto deposito dicembre 2011



I conti corrente deposito rappresentano oggi la scelta migliore e più sicura per investire il proprio denaro, perché offrono un elevato tasso di rendimento (rispetto ai soldi sul conto), nessun vincolo, garanzia totale sul capitale investito e sugli interessi. Invece di lasciare i soldi sul conto corrente dove non fruttano niente è più intelligente metterli in un conto deposito dove rendono molto di più e comunque sono sempre disponibili.

Rispetto ad un tradizionale conto corrente, il conto deposito non permette di effettuare tutte quelle operazioni e funge come una sorta di parcheggio dei propri soldi, che potrebbero nel tempo crescere.

Prima di scegliere un conto deposito è bene, però, prima procedere ad un confronto tra le diverse offerte in modo da poter scegliere quello che meglio si adatta alle proprie esigenze. Aprire un conto deposito non vuol dire vincolare il proprio denaro necessariamente per periodi molto lunghi, si può anche vincolare per un anno.

 Ma per ottenere maggiori rendimenti sarebbe meglio vincolare le proprie somme a 12, 18 o 24 mesi. La maggior parte dei tassi promozionali è prevista per chi apre un conto entro il 2011, per esempio IBL Banca propone un tasso di interesse pari al 4,50% lordo per ContosuIBL.

Questo conto non permette di svincolare le somme prima della scadenza annuale ma visto il tasso molto alto e vantaggioso è sicuramente una proposta da non perdere anche per chi vuole depositare somme non così alte.

Tassi al 4% per Webank e Che banca, che prevedono l’attivazione fino al 15 dicembre, mentre si ferma al 4,25% il tasso del deposito Youbanking Banco Popolare, che prevede un vincolo di 12 mesi, ed è valido fino al 31 dicembre 2011. La proposta più conveniente è quella di Banca Ifis, che con Contro Rendimax offre il 4,80% per vincoli a 24 mesi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il