BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ici casa: Imu su prima, seconda e terza abitazione.Calcolo tassa e chi deve pagare con Manovra Monti

Come cambia la tassazione ici con la nuova manovra Monti



Si all’ici elevata soprattutto per seconde e terze case, per cui chi pagherà saranno i più ricchi, imu anticipata anche sulla prima casa, con un sistema di moltiplicatori delle rendite che, senza cambiarle, di fatto innalzano la base imponibile del 60%, tassata la prima casa, anche se con aliquote ridotte e franchigia di 200 euro.

Per quanto riguarda le rendite catastali, se fino ad ora venivano moltiplicate rispettivamente per 100 (abitazioni), 34 (negozi) e 50 (immobili produttivi) e il risultato rappresentava la base imponibile dell'Ici, sulla quale venivano applicate le aliquote Ici, ora, con l'aumento del 60% dei moltiplicatori e l'aliquota del 7,6 per mille, al posto del 7, l’ici per gli immobili che non siano abitazione principale aumenteranno del 74%, una stangata da centinaia di euro per un negozio e di migliaia per un capannone, che si affiancherà a quella sull'abitazione principale, che per decine di milioni di famiglie significherà una spesa da 100 a 400 euro in media.

I Comuni potranno aumentare l’aliquota Imu fino allo 0,2% in caso di abitazione principale o dello 0,3%. Prevista la rivalutazione del 60% degli estimi catastali e nessun intervento sulle aliquote Irpef.

Aumenta l’addizionale regionale Irpef, che verrebbe ritoccata dello 0,33%. Secondo le stime l’ici sulla prima casa potrebbe portare 3,5 miliardi di euro. Per fare qualche esempio, chi ha un trilocale come abitazione principale alla periferia di Roma, di 90mq categoria A/3, 4 vani catastali, rendita catastale 672, se fino ad oggi non ha pagato alcuna tassa, dal 2012 pagherà 230 euro di Imu.

Chi, invece, possiede una villetta a Castiglion della Pescaia (Grosseto), come seconda casa, di 120 metri quadrati, 8 vani catastali, categoria A/7, rendita catastale 080, nel 2012 pagherà 2.529 euro, contro i 2.505 attuali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il