KPN taglierà 8.000 posti,vede forte discesa mol 2005,cala titolo

L'olandese KPN ha in programma di sopprimere 8.000 posti di lavoro nei prossimi cinque anni dopo aver previsto una sensibile discesa del margine operativo lordo nel 2005



L'olandese KPN ha in programma di sopprimere 8.000 posti di lavoro nei prossimi cinque anni dopo aver previsto una sensibile discesa del margine operativo lordo nel 2005.

L'operatore telecomunicazioni ha annunciato oggi un utile lordo 2004 di 1,78 miliardi di euro prima delle voci straordinarie, superando le stime degli analisti, mentre l'utile operativo è sceso del 6% a 12,1 miliardi.

La riduzione annua del personale di 1.500-1.750 unità consentiranno di risparmiare 850 milioni all'anno a partire dal 2010.

Il titolo ha reagito negativamente in borsa e, nelle prime battute, è il peggiore dello stoxx tlc.

"I risultati 2004 non contengono elementi negativi ma le prospettive per l'anno in corso sono piuttosto magre", ha commentato un trader di Dutch broker Delta Lloyd Securities.

KPN vede per il 2005 una contrazione del mol nella parte alta di una forchetta range ad una cifra, con il primo trimestre a registrare la discesa più significativa. Questo dato non include i costi di ristrutturazione. I ricavi quest'anno sono attesi invariati sul 2004.

Il dividendo finale per il 2004 sarà pari a 0,27 euro, che vanno ad aggiungersi al dividendo infrannuale di 0,08 euro.

Il gruppo ha in programma di pagare in dividendi tra il 35% e il 50% della sua cassa, che si aspetta rimanga annualmente sopra i 2 miliardi di euro per i prossimi anni.

KPN ha infine annunciato che riacquisterà azioni per ulteriori 500 milioni di euro dopo aver portato a termine il riacquisto di azioni per 485 milioni.

Verso le 9,30 il titolo cede circa il 3% a 7,09 euro a fronte di uno stoxx piatto.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il