BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Manovra finanziaria: obbligazioni banche garantite dallo Stato. Benefici per prestiti e mutui

I mercati accolgono bene la manovra di Monti e le banche tornano a concedere crediti



I mercati accolgono bene le misure e le conferme arrivano da Piazza Affari in rialzo del 2,91%, dalla caduta degli spread sotto quota 380 (livelli da fine ottobre) e dai rendimenti dei Btp al di sotto del 6%.

Inoltre, l’aver comunicato i contenuti della manovra prima dell’apertura delle Borse e prima dell’inizio di una settimana cruciale per le sorti di Eurolandia ha riportato entusiasmo fra gli investitori. E il premier Monti ha spiegato che “questo è solo l’inizio”, segno che il governo potrebbe presto mettersi a lavoro nuovamente sui nodi del mercato del lavoro e, in particolare, sulla nuova norma dell’articolo 8 con cui viene spostato il baricentro della contrattazione dal piano nazionale a quello aziendale (o territoriale) e con cui si attenuano le rigidità in materia di licenziamenti.

E anche questa misura si prevede animerà bene i mercati. I rialzi della Borsa sono anche il risultato della sicurezza infusa del governo al sistema bancario, perchè le garazie da esso offerte sono una sorta di ‘paracadute’ per prestiti e obbligazioni bancarie, che rappresenta un intervento provvidenziale per le banche che, da un lato sono invitate dalle autorità europee a ricapitalizzarsi per 15 miliardi, ma dall’altro alle prese con un tasso interbancario schizzato al 13% e il provvedimento di Monti sembra poter evitare effetti di strozzatura sull’economia reale.

Il tutto si riflette inevitabilmente sui cittadini che otterranno maggiori benefici per quanto riguarda le obbligazioni delle banche che potranno essere tranquillamente comprate, mentre dal canto loro le banche potranno emetterle con più facilità, collocarle più facilmente e attingere liquidità per mutui e prestiti a cittadini e aziende. Il nuovo provvedimento di Monti va, dunque nella direzione di ripristinare la liquidità bancaria e permettere nuovamente un accesso al credito ad aziende e famiglie.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il