BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ici-Imu cambiamenti e modifiche in manovra Monti. Detrazioni possibili

Cosa cambia nella manovra con le prossime modifiche



Novità pensioni, esenzione dalla stretta sulle province delle amministrazioni a statuto speciale e di quelle che andranno ad elezioni nella prossima primavera, e ancora, correttivi sull'Imu per la prima casa e sull'indicizzazione degli assegni pensionistici, accompagnati da un ulteriore aumento del bollo sul deposito titoli, un intervento sull'Ici sulla Chiesa, e una nuova misura da agganciare alla tassazione sui capitali scudati: queste le misure che potrebbero concorrere a garantire ulteriori risorse alla manovra Monti.

Le risorse al momento individuate oscillerebbero attorno ai 2-2,5 miliardi. Per quanto riguarda l'Imu, dovrebbe aumentare la detrazione a 350-400 euro vincolato all'Isee, reddito e composizione del nucleo familiare e verrebbe, dunque, una maggiore flessibilità di pagamento alle famiglie meno abbienti e con nuclei familiari più numerosi.

Sulle pensioni si starebbe pensando di estendere solo in modo parziale (50% o forse 70%) le indicizzazioni alle pensioni tra 936 euro e 1.400, o in alternativa di garantire la piena perequazione soltanto fino al tetto di 2,5 volte il minimo, cioè a 1.170 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il