BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Windows 8: computer, tablet e cellulari con un solo sistema operativo

Cambi al vertice di Microsoft: quale nuova strategia all’orizzonte?



Cambi al vertice di Microsoft: Terry Mason, vicepresidente di Windows Phone Engineering, sostituisce Andy Lees, da tre anni a capo della divisione Windows Phone.

A comunicare la novità è stato lo stesso Steve Ballmer con una mail ai dipendenti in cui ha spiegato che la scelta è stata dettata dal fatto di aver proposto a Lees di ‘occupare un nuovo ruolo che costituisce un’opportunità per guidare Windows Phone e Windows 8 ad avere il massimo impatto possibile nel 2012’.

Poiché, secondo gli ultimi dati di Gartener, Windows Phone non decolla, l’idea migliore sembra esser stata quella di sostituire il responsabile ed è proprio in questa prospettiva che Mason, che conosce bene il prodotto, potrebbe dare una svolta, anche nella prima fase non assumerà ufficialmente la carica di Lees.

Secondo altri, invece, questo cambio al vertice potrebbe significare l’avvio di un’altra strategia, e cioè l'unificazione di Windows 8 e di Windows Phone. In questo caso, Lees ricoprirebbe il ruolo di intermediario tra Ballmer, la divisione mobile e quella Windows, guidata da Steven Sinofsky.

Quest’ultima ipotesi sembra trovare conferma anche nelle parole dell’esperta di Microsoft, Mary Jo-Foley, che concorda con questa ipotesi e che ha scritto che dal suo punto di vista Microsoft potrebbe allineare Windows Embedded Compact core (il kernel del sistema operativo Windows Phone) con Windows 8 per ottenere un unico sistema operativo basato su Windows, tuttavia reputa improbabile che Microsoft importi Windows 8 integralmente su un telefono, ma ritiene accettabile l'ipotesi che stia esaminando i possibili adattamenti.

All’orizzonte, dunque, potrebbero profilarsi una nuova famiglia di cellulari basati sulla nuova versione di Windows Phone, capaci di integrare le funzionalità proprie dell'Os destinato a tablet, notebook e desktop.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il