Mutui giovani e precari 2011: al via nuovo fondo. Come funziona e condizioni per fare richiesta.

Nuovo Fondo del governo per agevolare giovani coppi e precari: i requisiti necessari



Ottenere oggi un mutuo da parte ci giovani e precari sembra diventata un’impresa ardua, eppure sono tanti i giovani, ormai grandi, che vorrebbero investire per garantirsi un tetto futuro sotto cui vivere tranquillamente.

Considerando le difficoltà attuali e considerando il crescente numero di giovani disoccupati e precari, il governo ha deciso di attivare un nuovo Fondo di garanzia, gestito dalla Consap, che normalmente si occupa per lo Stato della realizzazione di fondi di questo genere, voluto dal ministero della Gioventù e dall’Abi (Associazione bancaria italiana), pensato per agevolare l’accesso ai mutui sulla casa per i precari.

Il fondo avrà un primo stanziamento di circa 50 milioni di euro e destinatari saranno le coppie di giovani sposi con meno di 35 anni e i genitori single con figli minorenni residenti in Italia e per accedere alle agevolazioni il mutuo non dovrà essere superiore ai 200mila euro e non dovrà trattarsi di un immobile di lusso. La casa per cui si chiede il mutuo dovrà, infatti, avere una superficie inferiore ai 90 metri quadrati e dovrà essere adibita ad abitazione principale.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il