BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Milleproroghe: pensioni anzianità, imu-ici, liberalizzazioni. Cambiamenti a Manovra Monti

Le possibili modifiche del Milleproroghe: cosa riguardano



Oggi in Senato arriva la manovra ‘Salva Italia’, sulla quale probabilmente verrà posto il voto di fiducia e che la momento non prevede alcun cambiamento. Ma, a quanto pare, venerdì 23 dicembre, nella prossima riunione del Consiglio dei ministri, secondo alcune fonti ministeriali, sul tavolo di palazzo Chigi dovrebbe arrivare il decreto milleproroghe, contenente alcuni aggiustamenti alla manovra, e domani si terrà un preconsiglio che, oltre ai termini da prorogare, discuterà di alcune correzioni da apportare alla manovra, come quelle sulle pensioni dei lavoratori precoci.

In discussione ci saranno modifiche per quanto riguarda pensioni di anzianità, Imu, liberalizzazioni e frequenze televisive. Il milleproroghe di fine anno prevede due ordini del giorno, sulle pensioni dei precoci, che sono coloro che hanno cominciato a lavorare giovanissimi, 15-16 anni, e che, alla luce delle nuove regole previdenziali, potrebbero andare in pensione dopo 42 anni e un mese di contributi, ma subirebbero un taglio dell' assegno per ogni anno di anticipo rispetto all' età anagrafica di 62 anni; e dei lavoratori licenziati al di fuori di accordi sindacali.

I sindacati ritengono si tratti di decine di migliaia di persone, che dovrebbero essere ammesse al pensionamento secondo le vecchie regole, ma prima di prendere qualsiasi decisione definitiva, secondo il ministro Fornero, bisogna prima fare un censimento rigoroso della situazione.

Altre correzioni, infine, potrebbero riguardare l’attenuazione del cosiddetto scalone. In discussione poi le questioni che riguardano la libertà di vendere i farmaci di fascia C nelle farmacie, bloccata all' ultimo momento, e la liberalizzazione dei taxi, anche questa rinviata su pressione della lobby di settore.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il