BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ici-Imu ufficiale in Manovra Monti: rendite catastali aggiornate e detrazioni

Quanto costerà la nuova Imu: la Manovra Monti diventa legge



La Manovra Monti è stata approvata dall'aula del Senato con voto di fiducia e dopo critiche, polemiche e proteste, è diventata legge. Punti cruciali la riforma pensioni e il ritorno dell’Ici-Imu, insieme ad un’altra serie di tasse e aumenti che graveranno poco nelle tasche degli italiani nel 2012.

Per quanto riguarda il capitolo casa, torna l'Ici, che si chiamerà Imu, sull'abitazione principale, abolita nel 2008 dal governo Berlusconi. L'Imu avrà un'aliquota dello 0,4% sulla prima casa (che i comuni potranno variare di 0,2 punti) e dello 0,76% sulle seconde case (che i comuni potranno variare di 0,3 punti) e le famiglie potranno godere di una detrazione di 50 euro per ciascun figlio fino ad un tetto di 400 euro.

Complessivamente la franchigia potrà arrivare fino a 600 euro. Secondo i calcoli della Uil politiche territoriali ogni famiglia subirà, solo per la prima casa, un salasso medio di 133 euro, ma la vera e propria stangata toccherà ai proprietari di seconde e terze case.

Anche l'Imu seconda casa, infatti, aumenta da una media del 6,74 per mille ad una aliquota legale del 7,6 per mille, senza detrazioni. Cambiano anche, e salgono, le rendite catastali che aumenteranno del 60% per le civili abitazioni. Infine, arriva anche la nuova tassa Res, su rifiuti e servizi, che partirà dal 2013.

La nuova Tarsu si calcolerà non solo sui metri quadrati ma anche sul numero dei componenti della famiglia. In tutto il governo dovrebbe ricavare ben 10 miliardi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il