BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito 2012: le novità. Ancora più convenienti

Le novità conti deposito 2012



I conti depositi sono stati gli strumenti privilegiati del 2011 e consigliati da molti esperti del settore, capaci di offrire buoni rendimenti, senza rischi e senza vincolare il proprio denaro per troppo tempo.

Se fino ad ora sono stati i più consigliati meglio ancora andrà nel 2012, perché saranno soggetti ad alcune modifiche, che renderanno ancora più conveniente la loro rendita. La nuova Manovra Monti ha previsto, infatti, un taglio della ritenuta fiscale sugli interessi maturati, e la riduzione dal 27% passerà al 20%.

Tra le novità sul mercato spicca quella di YouBanking, nata da Banco Popolare, che propone un conto deposito vincolato, senza spese di apertura e gestione, con liquidazione anticipata degli interessi. Il conto deposito di YouBanking permette di vincolare un importo minimo pari a 5 mila euro, ma non ha limiti per l’importo massimo.

Altra proposta interessante è quella di IngDirect: si tratta di un conto deposito non vincolato, con cui è possibile effettuare operazioni di versamento e di prelievo e i cui interessi sono calcolati su base giornaliera e vengono accreditati sul conto il 31 dicembre di ogni anno.

Questo conto offre ai clienti ritirare la somma depositata se se ne ha necessità  e permette di ottenere tassi di interesse vantaggiosi. Anche Banca Mediolanum propone una buona offerta: si tratta di InMediolanum vincolato, comparto del conto deposito libero InMediolanum, con cui gli utenti possono vincolare i propri risparmi per 3, 6 o 12 mesi, e gli interessi, pattuiti al momento di costituzione del vincolo, vengono liquidati alla scadenza.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il