BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Google Apps: le aziende italiane clienti. Uso e funzioni

Le aziende italiane che usano Google Apps: quali sono



Sono circa quattro milioni le imprese nel mondo che usano Google Apps e fra quelle italiane che lavorano con le soluzioni cloud di Google, spiccano Yamamay, Sirti, Salmoiraghi & Viganò, Comune di Cesena e Banca Popolare di Spoleto, e ancora Roberto Cavalli, Italtel, DigiCamere, Valeo, Fra carro, insieme a molte altre che appartengono al tessuto economico pubblico e privato italiano.

Fra i diversi settori che usano le Google Apps, e cioè quelli della pubblica amministrazione, delle telecomunicazioni e del manufacturing e fra essi vi settori più sensibili, come quelli retail e Pa, e più ricettivi di altri perché più pronti a livello di struttura a cogliere i vantaggi di operare con le applicazioni nella nuvola e a risparmiare sui costi delle risorse It.

Tra i nuovi clienti, c'è Yamamay che ha appena avviato la migrazione a Google Apps for Business di tutti i 60 negozi italiani di proprietà del brand e delle diverse sedi aziendali localizzate in Italia, Spagna e Cina Popolare, per un totale di 520 nuovi utenti.

Nel settore pubblico e della sanità, le novità più recenti accolte da Google sono il Comune di Cesena (600 account Google Apps attivati), l’Istituto Auxologico Italiano (900 utenti) e l’ASS 4 Medio Friuli di Udine, che ha attivato le Apps per 320 fra medici di medicina generale e pediatri di libera scelta operanti sul territorio di pertinenza e per i 2.500 addetti dell’azienda sanitaria, mentre in campo manifatturiero i nuovi arrivi sono Fater (1.400 utenti Google Apps per la joint-venture fra il Gruppo Angelini e Procter&Gamble), Prima Industrie (altri 1.400 utenti), Global Garden Group (600) e Siti-B&T Group.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il