BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge Monti: nuove norme sulla concorrenza per mercati più aperti

I piani per la ricrescita economica dell’Italia: il nuovo pacchetto misure



Torna, dopo il salto di un anno, la legge sulla concorrenza, che dovrebbe essere varata entro gennaio e che recepirà le richieste di maggiore apertura dei mercati che vengono dalle diverse Authority di settore: antitrust, energia, assicurazioni, lavori pubblici.

Le liberalizzazioni toccheranno anche i trasporti, dove potrebbe essere messo in discussione il contratto unico di settore, la distribuzione dei carburanti, per impedire ogni cartello sui prezzi, le professioni, col definitivo superamento di ogni forma di tariffa minima e una decisa apertura alla concorrenza, i servizi postali, oltre alla liberalizzazione dei taxi e della vendita dei farmaci di fascia c nelle parafarmacie.

Si tratta di punti che incontrano una fortissima opposizione da parte delle categorie interessate. Centrale nel nuovo pacchetto misure necessarie per la spinta alla ricrescita sarà il pacchetto di misure al quale lavora il ministro dello Sviluppo delle Infrastrutture e dei Trasporti, Corrado Passera e che riguarda banda larga, infrastrutture e piani per il Sud.

Si parla, per esempio, del progetto della galleria ferroviaria del Brennero, della linea M4 della metropolitana di Milano, della metrò di Bologna, parte della linea 4 di Torino, della linea 6 di Napoli e alcune bretelle autostradali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il