BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Smartphone: Samsung batte Apple. Male Blackberry. Previsioni 2012

La situazione 2011 del mercato smartphone



Se Apple sembra essere la regina incontrastata del mondo di smartphone e tablet, la sua posizione è ora, e da tempo, insidiata da nuovi protagonisti. Samgun in prima fila, che si piazza al primo posto come produttore di telefoni cellulari con il 25,6% di abbonati mobili, mentre Apple è appena quarta con l'11,2%: questi i dati pubblicati da Comscore, riferiti al mercato degli smartphone USA di novembre 2011.

Samsung ed Apple sono le uniche a crescere, rispetto ad agosto 2011, rispettivamente dello 0,3% e dell'1,4%. Al secondo posto troviamo LG che tuttavia registra un calo dello 0,5% con il 20,5% delle quote di mercato, al terzo Motorola con il 13,7% e perde lo 0,3% rispetto al precedente periodo. La posizione peggiore è quella di Rim, che in quinta posizione perde lo 0,6%, guadagnando solo il 6,5% delle quote di mercato, contro il 7,1% detenuto ad agosto 2011.

Per quanto riguarda i sistemi operativi, lo scettro del comando spetta a Google, che con Android si assicura il 46,9% del mercato contro il 28,7% di Apple. Queste due piattaforme sono le uniche a registrare un trend positivo rispetto agli altri sistemi operativi che sono invece costretti a perdere terreno.

Le tendenze del 2012 prevedono una battaglia serrata fra i sistemi operativi Android e quelli firmati dalla Casa della Mela che con l’avvento del sistema operativo di Google sta avendo non poco filo da torcere.

Ma non solo: la sfida si giocherà anche a colpi di ultimi smartphone: se, infatti, Apple dopo il successo dell’iPhone 4S è pronta a lanciare l’iPhone 5 in estate, Samsung è pronta ad annunciare il nuovo smartphone Galaxy S III in occasione del Mobile World Congress di Barcellona.

Avrà piene capacità 3D. La nuova versione del dispositivo potrebbe introdurre, inoltre, caratteristiche nuove tra i device top-gamma, approdando definitivamente al quad-core.

Le altre caratteristiche possibili del device riguarderebbero lo spessore, che dovrebbe essere di 9 millimetri, uno schermo da 4,5 pollici Super Amoled e memoria interna da 32GB. Se però per Samsung ed Apple la strada sembra comunque in salita, non se la passa bene, come accennato, Rim, che potrebbe essere in vendita e al momento, si vocifera, che vicini all’acquisto darebbero Microsoft e Nokia.

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, infatti, l'azienda di Redmond e i finlandesi hanno discusso informalmente la possibilità di presentare un'offerta congiunta per aggiudicarsi Rim. Non solo Microsoft e Nokia, perché anche Amazon sembra abbia già presentato un’offerta, senza, però, ricevere alcuna risposta, e in corsa ci sarebbero anche Samsung e HTC.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il