Honda: Civic Type-R Concept e Legend a Ginevra

Honda presenterà alcune interessanti novità al salone di Ginevra di quest'anno: Civic Type R Concept, Honda Legend e Honda FCX



Honda presenterà alcune interessanti novità al salone di Ginevra di quest'anno: Civic Type R Concept, Honda Legend e Honda FCX.

Ovviamente, la più attesa è la Civic Type-R Concept. In parte perchè prefigura la Civic a tre porte, ma soprattutto perchè è una Type-R, la hot-hatch archetipale. C'è molta curiosità sulla sua estetica, mentre si sa già che la concept monterà il 2.0 i-VTEC da 200 cavalli del modello precedente. Chissà se sarà sufficiente agli appassionati, o se Honda si sentirà in obbligo di dargli un "tweak", prima che entri in produzione nel 2007 ...

Seconda novità, il ritorno di una versione europea della Legend, la grossa berlina di casa (nella foto la Acura RL, sua sorella americana). Il motore sarà un V6 da 3,5 litri, che eroga 295 cavalli a 6.000 giri e con una coppia massima di 353 Nm a 5.000 giri. Con questo motore la sorella USA accelera da 0-100 km/h in poco più di 7 secondi.

La Legend sarà dotata di trazione integrale SH-AWD. Grazie al differenziale centrale e ad un paio di frizioni elettromagnitiche all'assale posteriore il controllo della ripartizione di coppia è completo. E' possibile, ad esempio, dare più coppia alla ruota posteriore esterna per chiudere meglio la curva quando si accelera. Se invece si decelera in curva, la ripartizione è modificata per controbilanciare la tendenza al sovrasterzo.

Ormai l'assalto al segmento E da parte delle marche giapponesi minaccia di diventare un assedio: Lexus GS, Honda Legend e presto l'arrivo della marca di lusso Nissan con qualcosa tipo la Infiniti M.

Infine, Honda presenterà a Ginevra alcune novità nel campo delle celle a combustibile. Ad esempio, ci sarà il debutto europeo della concept Honda FCX.

Acura RL

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il