Pensioni: blocco per migliaia nel 2012. Lettere Inps

Migliaia di sospensioni di pensioni legate ai redditi



L’Inps ha inviato migliaia di lettere di sospensione di richieste di pensioni legate ai redditi e per invalidità. L'Istituto non fornisce ancora il numero preciso delle prestazioni sospese, ma sono tantissime le persone che in questi giorni hanno ricevuto o stanno ricevendo gli avvisi di sospensione.

Destinatari sono tutti coloro che non hanno fatto avere all'ente previdenziale il modello Red per il 2009. Migliaia di persone, dunque, dal momento dell'avviso avranno 60 giorni di tempo per comunicare quei dati e dovranno presentare all'Istituto la domanda di ricostituzione, con la situazione reddituale propria e della famiglia sia del 2009 sia del 2010.

Se lo faranno e confermeranno i requisiti per il diritto alla prestazione, allora otterranno gli arretrati. Altrimenti, dopo 60 giorni dalla sospensione, l'Istituto procederà con la revoca definitiva del trattamento legato al reddito.

La comunicazione di questi dati agli enti pensionistici può essere fatta tramite i patronati o direttamente all'Inps ed è obbligatoria per tutti i titolari di prestazioni legate al reddito che non fanno né il 730 né Unico. Altrimenti provvederà l'amministrazione finanziaria.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il