BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito 2012: offerte Gennaio 2012

Le offerte 2012 di conti deposito: quale scegliere



Sono stati gli strumenti privilegiati del 2011 e consigliati da molti esperti del settore, capaci di offrire buoni rendimenti, senza rischi e senza vincolare il proprio denaro per troppo tempo e il loro andamento sarà migliore, secondo le stime, nel 2012, perché i conti deposito saranno soggetti ad alcune modifiche, che renderanno ancora più conveniente la loro rendita.

La nuova Manovra Monti ha previsto, infatti, un taglio della ritenuta fiscale sugli interessi maturati, e la riduzione dal 27% passerà al 20%. Altro vantaggio dei conti deposito è che per aprirli non serve nemmeno andare in banca perché ormai la grande maggioranza degli istituti offre procedure di apertura online e via telefono.

Le uniche condizioni indispensabili sono la maggiore età e il possesso di un conto corrente in qualsiasi banca. I conti deposito si distinguono tra conti liberi e vincolati: i primi permettono di avere sempre a disposizione le somme depositate, a fronte però di interessi più bassi, mentre i conti vincolati sono più redditizi, ma obbligano il cliente a mantenere i propri soldi bloccati per un periodo predefinito, che in genere va dai 3 ai 24 mesi.

Alcune banche propongono anche delle “vie di mezzo”, ovvero conti deposito liberi con rendimenti elevati, per esempio Banca Ifis con il nuovo conto deposito Rendimax Like (tasso del 4,25% lordo e capitale disponibile a chiamata in 33 giorni solari).

Tra le novità sul mercato spicca quella di YouBanking, nata da Banco Popolare, che propone un conto deposito vincolato, senza spese di apertura e gestione, con liquidazione anticipata degli interessi. Il conto deposito di YouBanking permette di vincolare un importo minimo pari a 5 mila euro, ma non ha limiti per l’importo massimo.

Fra i conti vincolati, spicca anche ContosuIBL di IBL Banca offre il 4,50% lordo sui depositi vincolati per 12, 18 o 24 mesi; Banca Ifis offre con i conti deposito Rendimax il 4,40% lordo sui depositi di 12 mesi nel caso di accredito degli interessi anticipato, che sale al 4,60% per la liquidazione posticipata.

Per quanto riguarda i conti liberi, IBL Banca propone ContosuIBL in promozione fino al 31 gennaio per i nuovi clienti, con un rendimento del 3,55% lordo fino al 30 giugno 2012.

Altra proposta interessante è quella del conto deposito libero InMediolanum, con cui gli utenti possono vincolare i propri risparmi per 3, 6 o 12 mesi, e gli interessi, pattuiti al momento di costituzione del vincolo, vengono liquidati alla scadenza.

Altra buona offerta è quella di IngDirect che presenta un conto deposito libero, con cui è possibile effettuare operazioni di versamento e di prelievo. Questo conto permette ai clienti ritirare la somma depositata se se ne ha necessità  e permette di ottenere tassi di interesse vantaggiosi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il