BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Detrazioni fiscali 2012: le novità con seconda fase Manovra Monti

La seconda fase della riforma Monti: cosa prevede e agevolazioni



Dopo il capitolo liberalizzazioni e riforma lavoro, la fase due della Manovra Monti riparte dal riordino di tasse e tributi. Le agevolazioni censite dalla commissione di Vieri Ceriani sono ben 720 e valgono oltre 253 miliardi di euro.

Le detrazioni e la riduzione dell' imponibile per il lavoro dipendente costano ogni anno circa 58 miliardi di euro di cui quasi 55 non potranno essere toccati, ci sono poi gli sgravi relativi alla famiglia che valgono 21 miliardi di cui poco più di 17 al riparo da possibili riordini e revisioni e si tratta in particolare delle detrazioni per il coniuge, i figli e gli altri familiari a carico che vengono utilizzati da quasi 12 milioni di contribuenti.

La maggior parte delle agevolazioni tagliabili riguarda le rendite catastali e l’Iva. In ogni caso due terzi delle esenzioni riguardano le persone fisiche con redditi da lavoro e pensione e i carichi di famiglia che incidono rispettivamente per il 35% e per il 13% sul complesso delle agevolazioni, mentre le misure a favore dell’Iva rappresentano circa un quarto del totale in termini di minor gettito.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il