BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni in Milleproroghe: novità e modifiche Manovra Monti non più sicuri

Rinvii e modifiche per precoci ed esodati: tutto rimandato



Precoci ed esodati di nuovo a rischio pensioni: le novità annunciate nel Milleproroghe sembrano, infatti, esser non più certe. In bilico la modifica alla riforma delle pensioni introdotta nel Milleproroghe e c’è chi chiede che la norma sia eliminata dal provvedimento.

Per Giuliano Cazzola, deputato del Pdl, per esempio, invece di “scervellarsi a trovare una diversa copertura, sarebbe meglio sopprimere la norma sostanziale poichè è corretto, coerente ed equo che sia applicata una modesta penalizzazione economica, come previsto dalla riforma Fornero, a quanti vanno in pensione anticipata prima di 62 anni di età”.

Il problema delle nuove proposte del Milleproroghe, che volevano uno slittamento di sei mesi, un anno, dell'entrata in vigore delle nuove regole previdenziali targate Fornero-Monti per rafforzare la salvaguardia dei lavoratori ‘esodati’, quelli cioè che, in prossimità del pensionamento stando alle vecchie norme, hanno optato per uscite dal lavoro incentivate e ora rischiano, per effetto della nuova riforma previdenziale, di restare senza pensione, e l’eliminazione della penalizzazione per le pensioni di anzianità e l’attenuazione dell'impatto della riforma anche sui ‘precoci’ (al lavoro già da 16-17 anni di età) con l'eliminazione degli incentivi sugli under 62, riguarda la reperibilità delle risorse per la copertura della modifica alla riforma delle pensioni.

Così l’Aula di Montecitorio ha accolto la richiesta del presidente della commissione Affari Costituzionali, Donato Bruno. La decisione è stata presa su richiesta del Pdl, che è contrario all'aumento dei contributi previdenziali degli autonomi come copertura alle modifiche della riforma delle pensioni. Il voto finale è previsto per martedì 31 marzo e poi il testo passerà poi all'esame del Senato.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il