BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Prezzi sigarette: aumento nel 2012 per Milleproroghe

Sale il prezzo delle sigarette: nuova misura per finanziare le pensioni



Salgono ancora i prezzi delle sigarette: a stabilirlo le novità contenute nel decreto Milleproroghe, che contiene due novità importanti e cioè l'aumento delle sigarette e la marcia indietro sul condono per i cartelloni politici abusivi.

Per finanziare le pensioni, abolito l’aumento dei contributi previdenziali degli autonomi e stabilito un ritocco all’insù del prezzo delle sigarette, che verrà utilizzato come nuova copertura per le misure che riguardano i lavoratori precoci ed esodati.

Il decreto Milleproroghe, per rafforzare la salvaguardia dei cosiddetti lavoratori ‘esodati’, quelli cioè che, in prossimità del pensionamento stando alle vecchie norme, hanno optato per uscite dal lavoro incentivate e che rischiavano, per effetto della nuova riforma previdenziale, di restare senza pensione, prevede una maggiore gradualizzazione (dal 2013) dei nuovi requisiti di accesso alla pensione. 

Prevista anche l’eliminazione della penalizzazione per le pensioni di anzianità per evitare il fenomeno del blocco delle uscite per i prossimi anni, e l’attenuazione dell'impatto della riforma anche sui ‘precoci’ (al lavoro già da 16-17 anni di età) con l'eliminazione degli incentivi sugli under 62. Previsto un blocco, poi, al condono per i manifesti politici abusivi. La misura sopprimerebbe una norma precedentemente approvata dai deputati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il