BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito senza vincoli: i migliori di gennaio 2012

I migliori conti deposito senza vincoli: quale scegliere



Se fino ad oggi sono stati molto consigliati, perché capaci di assicurare e buoni rendimenti e poco rischiosi,  meglio ancora andrà nel 2012 per i conti deposito, perché saranno soggetti ad alcune modifiche, che renderanno ancora più conveniente la loro rendita.

La nuova Manovra Monti ha previsto, infatti, un taglio della ritenuta fiscale sugli interessi maturati, e la riduzione dal 27% passerà al 20%. Le spese dei conti deposito variano di banca in banca e si sommano solitamente a quelle necessarie per l'apertura e la gestione di un conto corrente collegato.

Scegliere un conto deposito significa scegliere un prodotto capace di aumentare la rendita dei propri risparmi, senza incorrere in troppi rischi, avendo più garanzie rispetto ai tradizionali c/c bancari, ai bot o buoni fruttiferi postali. Inoltre sui conti depositi non bisogna pagare i bolli.

Due sono le tipologie di conto deposito: quelli vincolati e quelli senza vincoli. Sottoscrivere un conto deposito vincolato significa vincolare la somma di denaro depositata per un numero di mesi prefissato, solitamente a 3,6 o 12 mesi, e si potrà predisporre della somma vincolata, più eventuali interessi maturati, solo al termine del periodo di tempo stabilito come vincolo.

Un conto deposito non vincolato, o deposito libero, non comporta gli obblighi propri di un conto deposito vincolato: il risparmiatore può prelevare somme in qualsiasi momento senza la necessità di pagare una penale e senza perdere gli interessi maturati.

Ecco perché un conto deposito vincolato offre un rendimento maggiore rispetto a un conto deposito non vincolato. Nel 2012, secondo le previsioni, dovrebbero essere soprattutto i depositi vincolati ad aggiudicarsi la sfida dei tassi (offrono fino al 4,85% lordo annuo) a condizione, però, che si ‘parcheggi’ il proprio denaro per un determinato periodo, della durata per esempio di 3 o 6 mesi.

Tra le offerte più interessanti di conti deposito senza vincoli, spicca quella di IBL Banca che propone ContosuIBL, conto deposito libero, in promozione fino al 31 gennaio per i nuovi clienti, con un rendimento del 3,55% lordo fino al 30 giugno 2012.

A seguire troviamo il conto libero Santander, conto deposito per i nuovi clienti, con un tasso ordinario del 2,25% lordo e a zero spese di apertura e gestione conto, estratto conto trimestrale gratuito e gratis sono anche le operazioni che si effettuano sempre.

C’è poi il conto deposito libero InMediolanum, con un tasso lordo dell’1% a zero spese; e poi troviamo il conto CashPark di Fineco, anch’esso con tasso all’1%, e che offre Carta di credito gratis per sempre, prelievi Bancomat gratis ovunque in Italia, zero canone conto con lo stipendio e per under 28, punti fedeltà su titoli, fondi e conto ed sms di sicurezza su bonifici e spese.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il