BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Neve a Roma, Firenze, Bologna, Milano, Venezia, Torino, Genova: previsioni aggiornate

Continua a scendere la neve sul Centro-Nord: cosa sta succedendo



Torino, Milano, Genova, Firenze, Bologna e Roma: sono queste le città italiane che stamattina primo febbraio 2012 si sono svegliate completamente imbiancate, dove la situazione è piuttosto disagiata e dove, in alcune città, le scuole hanno deciso di sospendere le lezioni rimanendo chiuse.

Per quanto riguarda la situazione di Firenze, “Il nostro previsore meteo ci indica che dalle 19 peggiorerà e in nottata ci saranno precipitazioni nevosi, ha detto il sindaco Matteo Rensi. “La macchina dell'emergenza sta funzionando bene e per ora non emetteremo nessuna ordinanza di chiusura scuole. Siamo convinti di poter reggere con questa allerta e con i mezzi disponibili”.

Ma non è detto che le scuole saranno aperte nei prossimi giorni con le temperature in picchiata e l'arrivo del ghiaccio. La macchina dell'emergenza del comune ha schierato circa 150 persone tra cui 48 di Quadrifoglio, 20 della Protezioen civile. Renzi rinnova l'appello ai cittadini: “Noi siamo pronti ma tutti ci diano una mano”.

Saranno invece chiuse, 18 istituti della provincia di Firenze. A  Barberino Val d'Elsa, Campi Bisenzio, Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Empoli, Figline Valdarno, Fucecchio, Gambassi Terme, Incisa, Lastra a Signa, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, San Casciano in Val di Pesa, Signa, Tavarnelle Val di Pesa, Vinci.

Scuole chiuse anche in tutti i comuni dell'area pisana, a Livorno, nelle province di Lucca, Massa- Carrara, Arezzo e Siena. Previste temperature sotto i 20 gradi in Trentino Alto Adige e Valle D’Aosta, mentre si stanno intensificando in queste ore le precipitazioni nevose fino a quote di pianura su vaste aree del centro nord, in particolare in Liguria, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Abruzzo e da più di 10 ore nevica su oltre 1.000 km di autostrade.

I tratti interessati dalla neve, e dove si consiglia prudenza massima al volante se proprio necessario, sono la A1 tra Milano e Fabro; la A6 tra Torino e Savona; la A7 tra Serravalle e Genova; la A8 tra bivio A4 e Varese; la D8 Gallarate-Gattico; la A9 tra bivio A8 e Chiasso; la A12 tra Genova e Sestri Levante; la A26 tra Genova e Casale Monferrato; la Diramazione Predosa-Bettole; la A14 tra Bologna San Lazzaro e Pesaro.

Previsto sulla A1 lo stop alla circolazione dei mezzi con peso superiore alle 7,5 tonnellate. Mentre Venezia si prepara a veder scendere i primi fiocchi bianchi, secondo le previsioni, tra giovedì e venerdì, la neve potrebbe arrivare a Roma, dove sono state distribuite 100 tonnellate di sale, di cui saranno cosparse le strade di grande viabilità e quelle di competenza municipale; al lavoro anche una task force di 300 operatori del volontariato.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il