BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Treni bloccati per neve per ore fermi: dramma online su twitter con video e foto

Il dramma sull’Intercity bloccato nella neve: commenti e richieste di aiuto sul web



E sono comparsi su Twitter, Facebook Youtube, Youreporter.it i video e le foto scattate in tempo reale da passeggeri rimasti fermi su convogli che ieri per ore sono stati bloccati a causa della neve.

Un Intercity, ieri, è rimasto bloccato per sette ore sulla linea Bologna-Taranto, a Villaselva, tra Forlì e Cesena, mentre un FrecciaArgentoè rimasto fermo a Crevalcore per parecchio tempo senza poter raggiungere Bologna. L'Intercity 615 è rimasto senza alimentazione, un primo locomotore di soccorso è stato bloccato dalla neve.

In serata è stato inviato un locomotore diesel. I passeggeri sono stati al gelo, senza riscaldamento e senza acqua. In un comunicato, le ferrovie si sono scusati per il pesante disagio, mentre i passeggeri avevano già dato il via ad una sorta di diretta su Twitter, su cui i passeggeri chiedevano aiuto e raccontavano delle condizioni in cui stavano trascorrendo quel freddo.

‘Stiamo gelando’, hanno scritto in molti. Poi, intorno alle 22, i freni sono stati sbloccati a mano, il treno è stato riportato alla stazione di Forlì, dove tutti i passeggeri sono stati assistiti dal personale delle Fs e dalla Protezione civile.

Oltre l'Intecity 615, altri due convogli sono stati bloccati nella neve: l'Intercity 9823 in partenza in serata da Milano a Pescara con circa 200 persone a bordo, che si è arrestato tra Forlì ed è ripartito prima dell'alba; e un altro treno (Es 9829) partito sempre dalla stazione di Milano Centrale (19:40) e diretto ad Ancona (23:29), rimasto bloccato prima di Forlì. Raggiungerà la sua destinazione intorno alle 8:46.

Le ferrovie dello Stato hanno annunciato che la situazione potrebbe peggiorare e che potrebbero esserci soppressioni di convogli. Saranno garantite solo alcune linee dorsali per permettere i collegamenti nord-sud e viceversa. Il servizio meteorologico conferma che la perturbazione potrebbe durare anche un decina di giorni. E Trenitalia ha attivato il numero verde gratuito: per informazioni chiamare 800 892021.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il