Ict 2012: investimenti software per sviluppare business non tagliare spese

Investire nell’It per diventare più competitive: le nuove strategie delle Pmi



Dagli ultimi dati resi noti sul mondo dell’Ict, è emerso che mentre è in calo tutta la spesa del settore, l’unico comparto che mantiene è stato, nel corso del 2011, quello del software, in crescita dell’1,5%.

Mentre tiene il software, il cui saldo attivo in termini di fatturato (nuove licenze e canoni di manutenzione e aggiornamento sull’installato) risulta essere dell’1,5%, non va altrettanto bene per i bilanci dei servizi di sviluppo (-2,1%), management service (-3,5%) e soprattutto hardware (-7,3%), e calano anche pc e server del 17%. Lo sviluppo sempre crescente dei software dovrebbe essere punto cruciale per lo sviluppo del business in azienda.

Per diventare più competitive, infatti, le piccole e medie imprese dovrebbero effettuare nuovi investimenti in Information Technology. Secondo uno studio commissionato da Ibm alla società Ks&r, e condotto su più di 2mila medie aziende in 22 Paesi del mondo, nel 2012 più della metà di esse ha in programma un aumento del proprio budget It, rispetto a solo il 20% nel 2009.

Gli investimenti sono indirizzati soprattutto verso aree chiave per il business come la collaborazione, la business analytics, la mobilità, il cloud computing e i sistemi di gestione delle relazioni con i clienti.

Cambiano, dunque, anche strategie e obiettivi di lavoro: se fino all’anno scorso, infatti, l'obiettivo prevalente degli investimenti It era quello di ridurre i costi e aumentare l'efficienza, oggi le priorità sono crescere e migliorare la relazione con i clienti.

Da un punto di vista tecnologico, questo si traduce in una sempre maggiore attenzione verso le nuove soluzioni di cloud computing e le business analytics. Le Pmi sono ormai consapevoli dell'opportunità di sfruttare le potenzialità dei social media e della necessità di adottare soluzioni di business intelligence e business analytics per migliorare la competitività e l'efficienza.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il