Decreto Fiscale 2012: novità imu, leggi contro evasione fiscale e federalismo

I contenuti del prossimo decreto sulle semplificazioni fiscali: cosa prevedono



Dovrebbe approdare al Consiglio dei ministri di martedì prossimo il Dl fiscale sullo snellimento degli adempimenti tributari e con una serie di norme anti-evasione, previsto anche un pacchetto di correttivi al federalismo municipale.

Il sottosegretario all'Economia, Vieri Ceriani, ha sottolineato che le novità principali toccheranno il fisco dei Comuni dopo che il decreto salva-Italia di dicembre ha ripristinato il prelievo sulla prima casa e anticipando l'ingresso della nuova imposta municipale sugli immobili dal 2014 al 2012. Il gettito sarà ripartito tra Stato e sindaci.

Per quanto riguarda l’Imu, potrebbe entrare nel Dl il meccanismo secondo cui contribuenti e Caf potranno liquidare l'acconto di giugno con le aliquote di base (4 per mille sulla prima casa e 7,6 su tutti gli altri immobili). Potrebbe, dunque, essere rispolverata una metodologia di pagamento già usata quando c’era l’ici anche sulla prima casa: applicare le aliquote di base e le detrazioni previste dalla legge statale per il pagamento dell’imposta.

Eventuali variazioni effettuate dal Comune con delibera saranno scontati con il saldo  dovuto al 20 dicembre. Per gli anni successivi si terrà conto della delibera emessa dal Comune per l’anno precedente.

Le altre novità potrebbero prevedere lo snellimento degli adempimenti come la liquidazione dell'Iva di gruppo o il cosiddetto spesometro, la possibilità di fruire dell’assistenza fiscale anche se si è perso il lavoro, la reintroduzione dell’elenco clienti fornitori ai fini dello spesometro, misure più flessibili per l’accesso ai regimi opzionali e forfettari e, per le imprese che hanno difficoltà al pagamento delle imposte dovute, un’eventuale piano di dilazione del debito, in modo da pagare ciò che si deve in maniera rateale.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il