BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Linkedin: un successo mondiale di iscritti. I motivi

Salgono gli utenti e cresce il fatturato: LinkedIn a volte meglio di Facebook



LinkedIn, il social network per manager e professionisti, ha conquistato i 150 milioni di iscritti, vedendo quindi un aumento di utili e di fatturato. LinkedIn rappresenta un luogo di incontro virtuale di manager e professionisti, poco dedicato alle conversazioni di svago e più ai contatti di lavoro, cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi mesi anche per motivi personali che spingono gli utenti ad iscriversi, come i motivi personali, cioè trovare lavoro o nuovi posti di lavori o consulenze, importanti in questo periodo di crisi.

Solo negli ultimi 3 mesi del 2011, il fatturato di LinkedIn ha toccato i 167,7 milioni di dollari, superando ogni previsione degli analisti, che ritenevano difficile il superamento di quota 160 milioni.

A trainare la crescita sono stati gli annunci pubblicitari (pari a circa il 33% degli introiti), gli abbonamenti ai servizi premium e i programmi per la ricerca di figure lavorative specializzate, oltre naturalmente al numero di iscritti che ha raggiunto i 150 milioni di unità.

L'utile netto del periodo ottobre-dicembre, rispetto a quello dello stesso trimestre del 2010, è passato da 5,3 a 6,9 milioni di dollari e anche i risultati in borsa sono positivi visto che LinkedIn ha ottenuto la seconda migliore performance al Nasdaq.

Ciò che spinge gli utenti business a preferire LinkedIn rispetto a Facebook è che il 90% degli utenti usa facebook per svagarsi mentre gli utenti di linkedin lo usano per uno scopo ben preciso, come creare una rete di contatti professionali. E’ questa la differenza fondamentale tra il social del divertimento e delle amicizie e quello più professionale.

Su linkedin è possibile caricare il proprio un curriculum, e molti siti di ricerca lavoro iniziano a dare la possibilità di integrare il proprio CV Linkedin direttamente. I lavori offerti da linkedin nell’apposita sezione sono di qualità e sono sempre più le aziende di recuitment che appena ricevono un curriculum vanno su linkedin a verificare il profilo. E questo sistema che da vita al successo di LinkedIn.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il