BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Detrazione acquisto Adsl con sconto 50 euro e iva al 10% per e-commerce nell'Agenda Digitale 2012

Nuove proposte per misure urgenti per lo sviluppo della domanda di servizi digitali: cosa prevedono



Dopo la cabina di regia del governo sull’agenda digitale ora la svolta dovrebbe arrivare dal Parlamento con un ddl i cui primi firmatari sono Paolo Gentiloni (Pd) e Roberto Rao (Terzo polo).

Il documento si articola in dodici punti e si intitola ‘Misure urgenti per lo sviluppo della domanda di servizi digitali’.  Quattro i punti su cui si fonda questo nuovo documento, vale a dire una legge quadro ciclica che metta ordine allo sviluppo degli incentivi digitali ogni dodici mesi anche in stretta connessione con le tappe dell'Agenda digitale europea; una tabella di marcia per la fornitura dei servizi digitali al cittadino con un piano di switch off della Pubblica amministrazione analogica già nel corso del 2013.

Prevista poi un’aliquota privilegiata e unica del 10% per favorire il commercio elettronico che, con un marchio forte per l'export come il made in Italy , dovrebbe vedere l’Italia in primo piano e che invece attualmente ci vede in fondo alle classifiche sia per le famiglie che per le imprese.

E, infine, proposto un contributo una tantum pari a 50 euro per le famiglie meno abbienti che vorranno accedere a una connessione a Internet. I tempi per un consenso bipartisan sembrano maturi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il