Grecia: piano aiuto rinviato. Nuove proposte. Spread Btp-Bund in rialzo

Rinviato piano di aiuti alla Grecia. Sale di nuovo lo spread



Il presidente Jean Claude Juncker è fiducioso che l'Eurogruppo sarà in grado di prendere tutte le decisioni necessarie a sostegno della causa greca nella riunione di lunedì 20 febbraio: questo è quanto emerge al termine della conferenza telefonica dei 17 ministri delle Finanze della moneta unica.

Sembrano, del resto, sostanziali i progressi fatti dalla riunione di martedì, a partire dalle assicurazioni da parte dei leader politici greci della coalizione che sostiene il governo, alla finalizzazione, da parte della troika, dell’analisi sulla sostenibilità del debito pubblico greco, all'ulteriore lavoro tecnico di Grecia e troika che ha portato all'identificazione delle misure addizionali di consolidamento per 325 milioni di euro e a stabilire una lista dettagliata delle azioni prioritarie oltre a un calendario per la loro attuazione.

Restano necessarie ulteriori considerazioni riguardo ai meccanismi specifici della sorveglianza sull'attuazione del programma e alla priorità da assegnare al pagamento dell'onere sul debito.

Il piano di aiuti è stato, dunque, rinviato a lunedì prossimo e fino a quando non verranno risolti gli ultimi nodi la cautela rimane però d'obbligo: alcuni Paesi vorrebbero iniziare prima la ristrutturazione del debito, con il coinvolgimento delle banche, e successivamente dare il benestare a nuovi aiuti finanziari.

Nonostante le probabilità di un fallimento greco siano alte, secondo gli analisti di Citigroup, si prevede un accordo dell'ultimo minuto su un secondo pacchetto di aiuti e su una ristrutturazione volontaria del debito da parte delle banche. Intanto torna a risalire lo spread tra Btp e Bund tedesco, che ieri ha chiuso a quota 388, da 367 su cui si era attestato. A mettere sotto pressione i titoli di Stato italiani è l'incertezza sul nuovo prestito di salvataggio da 130 miliardi di euro che deve essere concesso alla Grecia.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il