Fondi investimento obbligazionari su Bot, Btp e titoli Italiani. Confronto

Fondi obbligazionari che scommettono sull’Italia: quali sono



Fondi obbligazionari per scommettere sull’Italia: l'ultimo in ordine di arrivo è Pioneer obbligazionario Sistema Italia della omonima Sgr del gruppo Unicredit, fondo che offre ai sottoscrittori una buona crescita del capitale nel medio periodo con un portafoglio composto da titoli di Stato italiani e da obbligazioni societarie, emesse da imprese con sede legale in Italia, preferendo ovviamente quelle con bilanci solidi.

Come emerso da un’analisi di CorriereEconomia, in precedenza erano stati già presentati Azimut Solidity, Bnp Paribas 4 Italy e Gestielle Cedola Obbligazioni Governative Euro, fondi che hanno in comune una forte esposizione sui titoli di Stato e sulle obbligazioni societarie italiane e che permettono di investire sul sistema Italia messo a dura prova dalla crisi del debito sovrano.

Questi fondi non sono uguali. Sempre CorrierEconomia ne ha mostrato le differenze: mentre Bnp Paribas 4 Italy, per esempio, si propone di distribuire nel quadriennio 2013-2016 una cedola annuale del 4%, accreditabile direttamente ogni anno sul conto corrente dell’investitore e di ottenere, nei quattro anni, una performance superiore a quella di un investimento in un buono del Tesoro italiano con medesima scadenza residua; Gestielle Cedola Obbligazioni Governative Euro, invece, investe oltre l’80% in titoli di Stato italiani e prevede la distribuzione semestrale dei proventi.

E poi c’è Azimut, trasformazione di un fondo esistente specializzato nell’area euro a cui sono state scontate le commissioni di gestione del 50% (adesso 0,6% all’anno). È stato il pioniere dei fondi pensati per sostenere la causa italiana e chi ha sottoscritto Azimut Solidity a fine novembre può vantare oggi un rendimento del 9,4%, mentre chi lo ha acquistato a inizio anno ha ottenuto un rendimento del +4,95%.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il