BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Sciopero benzinai a Marzo 2012: giorni e date proteste contro liberalizzazioni

Confermato lo sciopero dei benzinai: al via i primi di marzo



Confermata la nuova ondata di scioperi, già annunciata, da parte dei benzinai. Sì ai dieci giorni di blocco che però non saranno consecutivi ma divisi in tranche. Il tutto a partire dai primi di marzo.

I giorni interessati dovrebbero essere quelli fra il 5-6 marzo e il 15 marzo ed è già frenesia tra gli automobilisti che già corrono ai ripari assediando i distributori. Il 29 febbraio la Giunta Nazionale dell’Associazione di categoria Faib è stata convocata e dopo quell’assemblea si saprà qualcosa in più circa il calendario e le modalità dell’astensione.

La Faib Confesercenti della Toscana ritiene che negativa la liberalizzazione e per questo ha deciso di scioperare contro la decisione di permettere la vendita della benzina anche alla grande distribuzione.

Il presidente toscano di Faib ha dichiarato: “Non è con nuovi punti vendita o con le pompe bianche che si apre una nuova strada per i consumatori, è solo una scorciatoia e un regalo alla grandi strutture commerciali e in particolare ad alcune di esse”.

A questa situazione di disagio e che getta nel panico chi deve muoversi, si aggiungono anche i rincari del carburante: la Federconsumatori ha calcolato che la stangata per le auto a benzina sarà di 408 euro mentre per il gasolio addirittura di 468 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il