BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Costa Allegra: incendio. Ultime notizie aggiornate. Passeggeri dormono fuori non c'è energia.

Costa Allegra rimorchiata da un peschereccio francese dopo l'incendio



Dopo Costa Concordia, un altro incidente colpisce Costa Crociere. L’Allegra è stata rimorchiata dal peschereccio francese Trevignon e sarà portata verso l'isola di Desroches, a circa 120 miglia dal punto dove si trovava. Al momento non ci sono video ma solo foto (esterne e non interne) e l'unico filmato online è quella di una ricostruzione possibile dell'accaduto. La web cam di bordo è spenta al momento o, comunque, non raggiugibile.

Ci vorranno circa 33 ore, visto che la velocità è molto ridotta (4 nodi): l'arrivo è previsto per le 15 di domani, mercoledì. Il peschereccio oceanico non ha imbarcato personale, ma si è limitato a fornire assistenza: in particolare garantisce i contatti radio.

Attualmente, infatti, gli apparati radio della Costa Allegra sono alimentati dalle batterie di emergenza. Con 627 passeggeri e 413 persone di equipaggio, la nave si trova a circa 200 miglia dalle Seychelles.

Il Console delle Seychelles, Claudio Izzi, ha assicurato che “Non ci sono problemi per la sicurezza e per i passeggeri italiani della nave Costa Allegra in navigazione al largo delle Seychelles, secondo quanto confermato dalle autorità locali. L'incendio è stato domato, la nave era partita dalle Mauritius in rotta per le Seychelles dove doveva arrivare domani mattina alle 8. Ora si trova a 250 miglia a sud delle Seychelles”.

Dopo il disastro della Concordia, un’altra tragedia colpisce Costa Crociere. Ieri, infatti, la Costa Allegra, 187 metri per 28.500 tonnellate di stazza, era in navigazione nell'oceano Indiano, partita dal Madagascar e diretta a Mahé nelle isole Seychelles, quando da bordo si è verificato un incendio, sviluppatosi nel locale generatori e successivamente spento.

“Non ci sono problemi per la sicurezza e per i passeggeri italiani della nave, secondo quanto confermato dalle autorità locali”, ha detto il console delle Seychelles, Claudio Izzi. Sulla nave c'è anche un team di fucilieri di Marina del Reggimento San Marco in servizio antipirateria. La rotta, infatti, incrocia aree considerate a rischio.

“Al momento escludiamo che l'incendio a bordo di Costa Allegra sia di natura dolosa” ha spiegato il comandante Giorgio Moretti, direttore delle operazioni nautiche di Costa Crociere. Moretti ha anche riferito la telefonata all'unità di crisi di Costa che risale alle 10:39 italiane di ieri mattina. “C'è un incendio a bordo, nel locale macchineW, aveva comunicato il comandante della Costa Allegra, Nicolò Alba, all'unità di crisi di Costa Crociere la situazione a bordo della nave, mentre si trovava in navigazione nell'Oceano Indiano.


Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il