BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?



Aggiungici alle tue cerchie (clicca su Segui):

Obbligazioni Enel 2012: rendimenti tasso variabile e fisso ufficiale

Si è chiusa in anticipo l’offerta pubblica delle obbligazioni Enel a tasso fisso e a tasso variabile



Chiuso in anticipo, da lunedì 13 anziché venerdì 24 febbraio come inizialmente stabilito, il collocamento di obbligazioni a tasso fisso e a tasso variabile a sei anni partito lo scorso 6 febbraio, Enel ha comunicato i risultati dell’emissione e il rendimento definitivo delle due tipologie di bond offerti e ha comunicato di essere riuscito a collocare in una sola settimana l’intero ammontare di titoli offerti, pari a 3 miliardi di euro, e di aver ricevuto da parte degli investitori una domanda addirittura superiore, pari a 5 miliardi di euro.

Sono andate meglio le obbligazioni a tasso fisso, basti pensare che 2,5 miliardi dei 3 complessivi sono stati coperti da bond a tasso fisso, assegnati a 126.172. Le obbligazioni a tasso variabile, invece, hanno coperto i restanti 500 milioni e sono state assegnate a 30.037 investitori.

Enel ha, inoltre, comunicato il rendimento offerto per le due tipologie di bond collocati: per quelli a tasso variabile sarà determinato sommando all’Euribor a 6 mesi un margine di 310 punti base, mentre per quelli a tasso fisso il rendimento annuo lordo è stato fissato al 4,885%, determinato sommando un margine di 310 punti base al tasso mid swap a sei anni.




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il 29/02/2012 alle ore 07:06