BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Professionisti: novità liberalizzazioni ufficiali Monti 2012

Via obbligo di preventivo e notaio gratis per imprese under 35: le novità liberalizzazioni per professionisti



Si continua a parlare di decreto liberalizzazioni e, insieme a novità per banche, assicurazioni, energia, taxi e farmacie, altra voce importante del decreto è quella che riguarda l’universo delle professioni. Innanzitutto sono state abolite le tariffe minime per i professionisti ed è saltata anche l’obbligo di rilasciare un preventivo scritto.

Nella versione originaria del decreto si leggeva che la misura del compenso doveva essere «previamente resa nota al cliente anche in forma scritta se da questi richiesta. Nel testo dell'emendamento depositato invece si legge che il compenso è previamente reso al cliente con un preventivo di massima.

Prevista poi la possibilità di ingresso di soci di capitale nelle società tra professionisti e la possibilità di effettuare il tirocinio anche all'università. Il tirocinio avrò durata di 18 mesi e prevederà un pagamento anche sotto forma di rimborso spese.

Diversa, invece, la posizione dei commercialisti: l'Unione europea impone tre anni di tirocinio per esercitare la funzione di revisione legale. Limitando a 18 mesi la pratica per diventare commercialista, i giovani si troverebbero nella scomoda situazione di dover sostenere due esami, uno al termine dei 18 mesi e uno alla fine degli ulteriori 18.

Per la nascita delle nuove Srl da parte dei giovani under 35 sarà sempre necessario un atto pubblico ma il notaio sarà tenuto a svolgere la sua prestazione professionale a titolo gratuito. Novità anche sull'istituzione delle sezioni specializzate in materia di impresa contenuta nel decreto liberalizzazioni: nasceranno otto nuovi tribunali di impresa, che vanno ad aggiungersi alle dodici sezioni specializzate esistenti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il