BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Liberalizzazioni: tempi e date per entrata in vigore del decreto 2012 Monti

I tempi di attuazione delle liberalizzazioni



Il Senato ha approvato con 237 sì, 33 no e due astensioni il decreto legge sulle liberalizzazioni, che adesso passa alla Camera dove per rispettare i tempi della conversione deve essere varato entro il 24 marzo. Il documento ricalca il testo approvato dalla commissione Industria, pochissime le differenze.

Il pacchetto contiene almeno 49 provvedimenti attuativi tra decreti ministeriali, regolamenti, delibere, pareri, convenzioni che dovrebbero essere attuati da settembre 2013. Lo stesso premier Monti ha spiegato che le liberalizzazioni non potranno avere effetti immediati sulla crescita.

Nella tabella di marcia, tra le scadenze più lontane nel tempo, spicca la relazione della nuova Authority dei trasporti sull'efficienza dei diversi gradi di separazione ferroviaria: ci sarà tempo fino al 30 giugno 2013.

Arriverà solo entro fine luglio l'abolizione completa delle tariffe, stessi tempi per la revisione della pianta organica dei notai in vista dei nuovi concorsi, mentre ci vorranno due mesi perché venga tipizzato lo statuto standard delle Srl semplificata per i giovani imprenditori. Per quanto riguarda le farmacie, ci vorrà un mese per la definizione da parte dei Comuni delle nuove sedi disponibili e un anno per i concorsi.

Tempi lunghi e controversi per carburanti ed energia: nel primo caso serviranno almeno nove provvedimenti o accordi tra le parti (compagnie e gestori) prima che la riforma entri in una fase operativa, l'ultimo dei quali da emanare entro la fine di settembre, mentre per la separazione di Snam da Eni, entro il 31 maggio dovrà essere emanato il decreto della presidenza del Consiglio sui criteri per l'operazione, da completare poi entro settembre 2013. 

Sarà poi l'Isvap, l'istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, a rendere effettive tramite una serie di regolamenti le nuove regole sulla scatola nera e la banca dati-anagrafe con informazioni relative a danneggiati e testimoni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il