BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Assunzioni scuola per 10mila in Decreto Semplificazioni con aumento prezzi birra. Poi blocco

Si a 10mila nuove assunzioni nella scuola. Poi in serata lo stop



Bloccate le nuove assunzioni previste nella scuola. Le commissione Industria e Affari Costizionali avevano detto sì ad un emendamento che prevedeva l'assunzione di 10mila insegnanti per dare sostegno a disabili e favorire il tempo pieno. La norma era inserito nel dl semplificazioni.

Ma il governo ha espresso parere negativo nel corso dell'esame in notturna che la commissione Bilancio della Camera deve fare sulle coperture. Nulla da fare, almeno per il momento, dunque, per le 10mila nuove assunzioni nella scuola. La copertura per l'aumento di organico (350 milioni di euro) doveva essere garantita dall'aumento delle tasse su birra e alcolici di media gradazione, e da un aumento del gettito dai giochi.

Il governo, che nella Commissione di merito aveva dato parere favorevole, ha poi cambiato atteggiamento ed è stato tutto rinviato alla commissione Industria, che si riunirà oggi per dare una soluzione al problema. L'emendamento del Pd al dl semplificazioni, approvato ieri dalle commissioni Affari costituzionali e Attività produttive della Camera, è stato bloccato in serata dal governo.

L'emendamento prevede che alla copertura dell'articolo 50 sulla scuola si provveda con nuove entrate dai giochi in misura non inferiore a 250 milioni di euro annui a decorrere dal 2012 e con l'aumento delle aliquote sulla birra, i prodotti alcolici intermedi, e l'alcol etilico.

Resta dunque da sciogliere il nodo sull'assunzione di 10mila docenti. Ok invece alla completa conversione telematica della pubblica amministrazione: dal 2014 saranno utilizzati solo canali e servizi telematici compresa la posta elettronica certificata.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il