BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bollo conti deposito: tasse diverse a seconda soldi investiti nel 2012. Calcolo

Quanto costerà il nuovo bollo sui conti deposito? Casi e tetti



Nuove tasse e bolli anche sui conti deposito, per cui chi decide di aderire ad un conto deposito, meglio lo faccia subito. Anche i bolli saranno soggetti alla cosiddetta mini-patrimoniale, novità che arriva dal decreto sulle semplificazioni fiscali, che nella sua versione definitiva vede una correzione sulla tassa sul risparmio, estesa anche ai depositi bancari e postali e ai certificati di deposito.

Secondo la nuova norma, saranno tassate le comunicazioni periodiche alla clientela relative a prodotti finanziari, anche non soggetti a obbligo di deposito, compresi i depositi bancari e postali anche se non rappresentati da certificati. L’imposta sarà calcolata sull’ammontare del deposito nel caso dei conti deposito: l'aliquota sarà dell’1 per mille per il 2012, mentre passerà all'1,5 per mille nel 2013.

Inoltre, anche i conti di deposito dal primo gennaio 2012 devono pagare l'imposta di bollo dello 0,10% annuo per il 2012 (minimo 34,20 euro e massimo 1.200) e dello 0,15% dal 2013 (senza alcun tetto massimo).

La stangata del bollo sul conto di deposito non colpirà comunque tutti gli italiani con la stessa intensità. Il decreto fiscale approvato dal Governo il 24 febbraio ha, infatti, previsto un'introduzione dell'imposta per gli intestatari di depositi di importi superiori a 1,2 milioni di euro. Il decreto fissa un tetto massimo di 1.200 euro per l'imposta.

Ma il tetto introdotto permette di calcolare il bollo in modo proporzionale solo per i depositi fino a 1,2 milioni di euro, dopo questa cifra, qualunque sia l'importo del conto di deposito, il bollo, in virtù del tetto, sarà fisso e pari a 1.200 euro. Il tetto minimo penalizza, però, i piccoli risparmiatori.

Il decreto non prevede solo un tetto massimo, ma anche un tetto minimo per l'importo del bollo sui conti di deposito, pari a 34,20 euro. Il tetto vale, però, per tutti i depositi con importi compresi tra 0 e 34.200 euro che pagheranno un'imposta fissa di 34,20 euro e la pagheranno da subito, senza aspettare l’inizio del 2013.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il