BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Google Play per cellulari e tablet Android al posto del Market-Store

Google lancia la nuova piattaforma Play. Al momento non disponibile in Italia



Sostituisce l'Android Market e permette di acquistare e archiviare nel cloud musica, film, libri ed applicazioni: è Google Play nuovo sistema cloud su cui Google intende portare tutto quel che si possa desiderare su desktop come su mobile.

Play rappresenta la piattaforma di BigG che si pone come obiettivo quello di diventare il punto di riferimento per il download di brani musicali, pellicole cinematografiche, libri ed applicazioni. La piattaforma Google Play sarà fruibile sia dai dispositivi mobili Android sia da qualunque sistema desktop o notebook che abbia disponibilità della connessione Internet.

La caratteristica principale di Google Play è la centralità dello storage: non sarà più necessario alcun cavo e alcun servizio di sincronizzazione perché sarà il cloud che diventerà il centro di tutto, permettendo così all’utente di depositare i propri file in remoto per accedervi poi quando vorrà.

Gli utenti di Google Play potranno memorizzare in the cloud un numero massimo di 20.000 brani musicali, con la possibilità di scegliere tra milioni di nuove tracce a pagamento. Per quanto riguarda i film, sarà possibile noleggiare migliaia di titoli, comprese le ultime novità e le pellicole in HD.

Permetterà, inoltre, di navigare tra la ricca collezione di eBook ed attingere liberamente alle 450.000 applicazioni sino ad oggi pubblicate nell'Android Market. Il nuovo progetto Google, però, non partirà in Italia al momento. Nel nostro paese, infatti, ad oggi Google Play è rappresentato essenzialmente dal nuovo Android Market: i contenuti sono i medesimi, ma mancano libri, musica e video.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il