Rss per chi fa e-commerce: il primo in Italia è CHL

In Italia il primo sito di e-commerce a provarci è CHL che ha rilasciato proprio oggi i feed relativi al catalogo.



Un po' di tempo fa Max aveva segnalato l'utilizzo degli RSS da parte di Tesco per avvertire gli utenti delle nuove promozioni. Negli Usa i feed RSS sono già utilizzati per esempio da Buy.com.

In Italia il primo sito di e-commerce a provarci è CHL (che ha avuto il merito, tra gli altri, di riunire noi imloggers :)), che ha rilasciato proprio oggi i feed relativi al catalogo: è possibile ricevere gli aggiornamenti su tutto il catalogo, appunto, oppure sui nuovi prodotti di specifici reparti e sottoreparti.

CHL, che sfoggia una nuova toolbar in puro stile Amazon, è sempre stata pioniera nei nuovi servizi relativi all'e-commerce, al di là della storia societaria dell'azienda.

Chiaramente tutto sta nel valutare quali possono essere l'impatto e l'utilità di questa operazione.
Premesso che non sempre il ROI è calcolabile, in questo caso sarà per forza positivo, considerando che il costo, al di là dello sviluppo iniziale, è tendente a zero.
Il target poi è quello giusto, ovvero gli "smanettoni". Non dubito quindi del fatto che molti utenti proveranno il servizio da subito, magari proprio per essere i primi e poi lamentarsi sul forum, in puro stile community :)

I problemi dell'e-commerce italiano sono ben altri e ben più gravi, come sappiamo, ma di sicuro qualche novità e qualche strumento che contribuisca a migliorare il rapporto con il cliente sono sempre da accogliere in modo positivo.

Magari tra qualche settimana chiederemo a CHL un po' di dati per valutare il successo dell'inziativa.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il