BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni rc auto 2012 online: tariffe migliori ma i prezzi offerte si sono alzati. Confronto

Quanto costano le rc auto: più care anche quelle online



Se è vero che crescono i prezzi delle rc auto è anche vero che se ci si rivolge a comparatori online si potrebbe risparmiare. Ma anche il mondo online ha subito rialzi, basti pensare che nel 2011 sono aumentate dell’11,9%, riducendo così il differenziale di prezzo rispetto alle compagnie tradizionali.

Anche per questo gli italiani che hanno cambiato compagnia durante lo scorso anno sono stati solo il 6%. Dai dati raccolti ed elaborati dall’Osservatorio dell’Aiba, nel 2011 l’aumento medio delle polizze è stato del 3,7%, con un premio medio di 734 euro, mentre nel 2010 il premio medio era arrivato a quota 708 euro (+12,2% sul 2009).

La novità è, però, che i rincari hanno toccato l’assicurazione auto online e telefonica. Secondo Francesco G. Paparella, presidente dell’Aiba, negli ultimi 24 mesi “le compagnie online, dopo aver conquistato la fetta di mercato di maggior interesse, hanno dovuto allargare ad altre fasce di clientela per poter far crescere le proprie quote di mercato e, quindi, non hanno più potuto proporre delle tariffe molto convenienti e hanno cominciato ad alzarle”.

Nonostante, comunque, i rialzi subiti, le assicurazioni online continuano ad essere più convenienti di quelle tradizionali, con un premio medio di 610 euro contro i 745 euro delle polizze classiche. I continui rialzi hanno spinto anche alla diminuzione della mobilitò dei clienti che timorosi comunque di subire ulteriori rincari decidono sempre più di rimanere fedeli alle loro compagnie.

Nel 2011, infatti, la percentuale di assicurati che ha cambiato compagnia è stata di appena il 6%, circa quattro punti percentuali in meno rispetto all’anno precedente. 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il