BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Assegno disoccupati Aspi 1100 euro al mese: come funziona in riforma lavoro

Nuova Aspi: cos’è e come funziona



Il premier Monti e il ministro del Lavoro Elsa Fornero assicurano che la partita sulla riforma del lavoro si chiuderà tra il 21 e il 23 marzo. Tra le priorità del governo, la riduzione strutturale e stabile dei livelli di disoccupazione portandola al 4-5%, l'introduzione di un ‘contratto dominante’ che privilegi la forma di ingresso dell'apprendistato a tempo indeterminato, il via agli ammortizzatori sociale che, come assicura il ministro, andranno a regime dal 2015 e non più dal 2017, e l’introduzione della nuova Aspi, assicurazione sociale per l’impiego, che andrebbe a sostituire in pratica la cassa integrazione ordinaria, l’attuale indennità di mobilità, la disoccupazione per apprendisti.

Si tratta di una nuova forma di tutela e di sostegno al reimpiego. L'assicurazione sociale si applicherà a tutti i lavoratori dipendenti privati e pubblici assunti con contratti non a tempo indeterminato. Per accedere all’Aspi occorre avere due anni di anzianità assicurativa del lavoratore e almeno 52 settimane di lavoro nell'ultimo biennio.

La durata dell'assicurazione dovrebbe essere di 12 mesi, e di 18 per i lavoratori sopra i 58 anni, per un importo medio di 1.119 euro. L'indennità subirà un abbattimento del 15% ogni sei mesi. L'aliquota contributiva dovrebbe invece aggirasi intorno all'1,3% incrementata dell'1,4% per i lavoratori non a tempo indeterminato.

Disoccupati 2016: assegno, indennità, agevolazioni. Debutta il nuovo assegno di disoccupazione nel 2016, vediamo quali sono le caratteristiche, a chi è rivolto e come funziona

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il