Inghilterra: in alcuni college diventa obbligatorio il cinese come lingua straniera da studiare

Anche questa settimana voglio tornare sul tema dell’insegnamento della lingua cinese in Europa.



Anche questa settimana voglio tornare sul tema dell’insegnamento della lingua cinese in Europa.

E’ di pochi giorni fa, infatti, la notizia che un College inglese, per l’esattezza il Brighton College, un istituto rinomato del sud dell’Inghilterra, ha deciso di inserire tra le lingue straniere il cui insegnamento è da considerarsi obbligatorio per i suoi 1.200 alunni, oltre al francese, il mandarino.

Secondo il Preside, con questo provvedimento, il suo istituto “assicura ai propri studenti la preparazione necessaria per affrontare la realtà del XXI° secolo, per affrontare il nuovo mondo e non quello antico”.

Per dare il buon esempio il Preside, Richard Cairns, ha deciso di partecipare lui stesso in quanto alunno al primo corso di mandarino che inizierà nel suo istituto con l’anno scolastico 2006-2007.

Qualche Preside italiano vuole seguire il suo encomiabile esempio?

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il