BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Borsa italiana ed europee: azioni in rialzo a Marzo-Aprile-Maggio. Commenti analisti

Torna la fiducia sui mercati e si torna ad investire ma come andrà in futuro?




Il mercato sembra sia tornato a muoversi ed anche in maniera entusiasta, gli investitori tornano ad avere fiducia, complice l'andamento positivo dei listini azionari e dello spread fra Btp e Bud, che cala sempre più e che, secondo le previsioni, potrebbe ritornare ai minimi del periodo precedente la tanto ‘depressiva’ crisi.

Come riporta un’indagine di Corriereconomia, se nella scorsa primavera, gli straordinari avvenimenti geopolitici, con le rivolte in Nord Africa e il terremoto di Fukushima dell’11 marzo 2011, hanno favorito la diffusione di una prima ondata di panico sui mercati finanziari, quest’anno marzo potrebbe portare svolte positive, soprattutto dopo la prima serie di accordi presi dall’Unione Europea e dalla Bce di Mario Draghi per affrontare la crisi dei debiti pubblici europei.

Mentre si cerca, infatti di risollevare la ‘quasi’ fallita Grecia, Spagna e Italia, lamentano ancora debolezze, la situazione sembra fa ben sperare. I segnali positivi registrati in questo primo trimestre del 2012 e le politiche di contenimento nella distribuzione del dividendo che si registreranno nel secondo, insieme alla rinnovata di fiducia sul settore finanziario, dovrebbero aiutare banche e assicurazioni e portare così anche alla ‘rinascita’ dell’unica nota stonata, i risultati del settore bancario, nonostante il recupero dell’indice settoriale europeo, lo Stoxx Banks, sia stato del 15,9% da inizio anno, in linea con quelli finanziari italiani dell’Ftse Mib. Ma in Piazza Affari pesa il dato della capitalizzazione: quella dei titoli finanziari vale il 31%, contro il 18% dell’ Europa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il