BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Internet: quinta potenza mondiale se fosse una nazione. Previsioni business positive

Internet quinta potenza economica mondiale secondo studio del Boston Consulting Group



Internet se fosse una nazione diverrebbe la quinta potenza mondiale economica nel 2016: a stabilirlo uno studio del Boston Consulting Group. Secondo lo studio, infatti, fra quattro anni ci saranno tre miliardi di internauti al mondo (nel 2010 erano 1,9 miliardi) e, solo nei Paesi del G20, internet varrà 4.200 miliardi di dollari, contro i 2.300 nel 2010.

Tra gli Stati del G20, un grande contributo arriverà dal Regno Unito: nel 2016, internet varrà il 12,4% del prodotto interno lordo; alle sue spalle, la Corea del Sud (8%), la Cina (6,9%), l’Europa a 27 nel complesso (5,7%) e gli Stati Uniti (5,4%).

Il grande successo di internet sarà, inoltre, ancor più trainato dall’accesso dai telefoni cellulari e dallo sviluppo dei social network. Secondo il Bcg, anche le aziende sfruttano, e lo faranno sempre più al meglio in futuro, le potenzialità della rete.

In molti Paesi, infatti, tra cui Cina, Germania, Turchia e Francia, le piccole e medie imprese che interagiscono con i consumatori su internet hanno visto le loro vendite aumentare in maniera più rapida di quelle che non sono su internet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il