BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Articolo 18, licenziamenti, contratti: riforma lavoro Monti-Fornero in Parlamento

Le proposte del Governo su licenziamenti e contratti. E’ scontro con la Cigl



 “Tutte le parti sociali acconsentono alle modifiche dell'articolo 18 ad eccezione della Cgil. Ci dispiace, ma per noi la questione è chiusa”: così si è espresso il premier Mario Monti all’indomani delle discussioni sulle novità della Riforma Lavoro 2012, che si è risolta con uno scontro con la Cgil.

Il leader Susanna Camusso promette battaglia e dice: “Faremo tutto ciò che serve per contrastarla”, mentre dalla Cisl, con il segretario generale Raffaele Bonanni, e dalla Uile con Ageletti, arriva un giudizio positivo sulle linee guida. Le novità sostanziali riguardano art.18 e licenziamenti.

Il governo ha annunciato la diversificazione delle tutele sui licenziamenti con il reintegro nel posto di lavoro nel caso di licenziamenti discriminatori e il solo indennizzo (fino a 27 mensilità di retribuzione) nei licenziamenti per motivi economici (giustificato motivo oggettivo) considerati dal giudice illegittimi.

Nel caso di licenziamento cosiddetto disciplinare (giusta causa o giustificato motivo soggettivo) considerato dal giudice ingiustificato sarà il giudice stesso a decidere tra il reintegro e l'indennizzo economico con il pagamento al lavoratore ingiustamente licenziato tra le 15 e le 27 mensilità. Prevista anche una tassa sul licenziamento pari a un mese e mezzo di retribuzione.

Spazio anche alle novità contratti: innanzitutto diventerà dominante il contratto a tempo indeterminato con il rafforzamento dell'apprendistato per l'ingresso nel mercato del lavoro. Saranno penalizzati i contratti a termine (ad esclusione di quelli stagionali o sostitutivi) con un contributo aggiuntivo dell'1,4% da versare per il finanziamento del nuovo sussidio di disoccupazione (oltre all'1,3% attuale). Per i contratti a termine non saranno possibili proroghe oltre i 36 mesi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il