BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Riforma del lavoro e articolo 18: scioperi spontanei. Aziende e città protagoniste

No alle modifiche sull’art 18: le città in cui si sciopera



Sarà la riunione fra Governo e parti sociali che si terrà oggi alle 16 a Palazzo Chigi a stabilire la definitiva messa a punto del documento inerente la riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita, nonostante i no della Cgil alle modifiche sull’art.18 e gli scioperi già annunciati.

Per protestare contro la riforma del mercato del lavoro ed, in particolare, la modifica dell'articolo 18, infatti, i lavoratori della Fincantieri di Muggiano della Spezia si sono riuniti in assemblea ed hanno deciso di proclamare uno sciopero unitario e di occupare lo stabilimento. Sciopero unitario anche a Genova da parte dei lavoratori e degli impiegati degli stabilimenti di Fincantieri di Riva Trigoso.

La Cgil ha precisato che l'adesione allo sciopero, indetti da Fim, Fiom, Uilm, ‘é molto alta’. Scioperi anche a Torino, dove circa 800 dipendenti dell'Alenia Aeronautica e dell'ex Alenia Spazio di corso Marche a Torino sono in sciopero e hanno organizzato un corteo, bloccando il traffico in corso Francia; e a Pisa, dove stanno scioperando alla Piaggio di Pontedera. Gli operai, in corteo, hanno raggiunto la superstrada Firenze-Pisa-Livorno bloccando il traffico in tutti e due i sensi di marcia all’altezza dello svincolo per Ponsacco con la formazione di lunghe code.

Il clima, dnque, è tutt'altro che sereno e a complicare ulteriormente il quadro arriva anche una valutazione della Funzione Pubblica che aveva inizialmente prospettato l'ipotesi che le nuove norme sui licenziamenti si potessero applicare anche per la Pubblica Amministrazione, visto che anche ai lavoratori pubblici si applica lo Statuto dei lavoratori. Un'ipotesi, bocciata dai sindacati e chiarita in serata dal ministero che spiegato che le modifiche all'art.18 contenute nella riforma del mercato del lavoro non riguarderanno gli statali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il