BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp Italia: record richieste. Nuova asta tra un mese

Chiusa l’offerta del nuovo Btp Italia: boom di ordini



Dopo il record di richieste giunte fra il 19 e il 22 marzo per il nuovo Btp Italia, tra circa un mese è in programma una nuova asta. Si è chiusa per ora, dunque, l'offerta dei titoli di Stato: sono arrivati ordini per 1,588 miliardi di euro con 29.118 richieste e in tre giorni il totale è stato di 7,288 miliardi di euro con 133.479 richieste complessive.

Il nuovo BTp Italia, pensato per i piccoli risparmiatori, è indicizzato all'inflazione, ha durata di quattro anni, ha un tasso minimo garantito del 2,25% un premio fedeltà dello 0,4% (per chi lo compra all'asta e lo tiene fino a scadenza) e non prevede alcuna commissione per la clientela privata.

La novità di questo Btp è che i piccoli risparmiatori possono prenotare i titoli all'asta direttamente online senza passare attraverso intermediari, ma direttamente dal proprio pc collegandosi alla piattaforma home banking del proprio conto corrente.

Il titolo, come accennato, è indicizzato all'inflazione e ciò significa che il rendimento finale si ottiene sommando al tasso fisso minimo previsto il tasso di inflazione. Tuttavia, in caso di deflazione scatta un meccanismo di protezione tale per cui al tasso minimo non viene sottratto il tasso di deflazione. Il tasso cedolare annuo comunicato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze è stato fissato al 2,45%
 
Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il