BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ricongiunzione contributi 2012 pensioni:regole e problemi.Domande sospese dopo Riforma Monti-Fornero

Le incertezze per le ricongiunzioni delle pensioni: la questione è ancora aperta



Ad impensierire i lavoratori e i pensionati italiani non è solo il problema degli esodati, ancora in sospeso, ma anche quello che riguarda la ricongiunzione dei contributi versati per ottenere la pensione al termine della propria vita lavorativa.

Cambia, dunque, la previdenza sociale, come è emerso ieri sera anche dalla trasmissione di Rai Tre, Report, di Milena Gabanelli che ha affrontato proprio i problemi esodati e ricongiunzioni, cercado di rispondere alle domande rimaste senza certezza, ma non riuscendoci del tutto, considerando che mancano ancora chiarimenti e regole per esodati e ricongiunzioni.

Sono molti i lavoratori che dalle gestioni alternative (Inpdap, fondi speciali Ferrovie, Elettrici, Fondo Volo, Telefonici, eccetera) che devono passare al Fondo pensioni lavoratori dipendenti dell'Inps (Fpld) e non sarà cosa semplice, considerando che sorge il problema che riguarda il calcolo dei contributi maturati durante gli anni di attività.

Gli enti previdenziali, infatti, non seguono le stesse regole, per cui bisogna capire in che modo è possibile riunire periodi differenti di contribuzione, maturati presso Fondi diversi. Non avendo ancora risposte certe su come la ricongiunzione dei contributi potrebbe avvenire, c’è chi parla di totalizzazione, che permette ai lavoratori che hanno versato contributi in diverse gestioni previdenziali (almeno due) di beneficiare di un'unica pensione, sommando i diversi periodi.

Si tratta di una procedura che consente di sommare i periodi contributivi non inferiori a sei anni presso enti previdenziali differenti. La contribuzione versata per periodi inferiori a sei anni, invece, deve essere ricongiunta a titolo oneroso.

La totalizzazione è sempre gratuita, ma mentre questa si riduce ad una determinata somma, la ricongiunzione dei contribuiti dà la possibilità di ricalcolare i propri contribuiti in base alle regole presenti nel fondo pensionistico nel quale ci si è trasferiti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il