BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Azioni italiane migliori da comprare se sprea btp-bund continua a calare

Le migliori azioni italiani su cui puntare: quali scegliere e settori



La Borsa si alza, il mercato si vivacizza, e torna l’entusiasmo per l’investimento, dovuto soprattutto al continuo calare dello spread tra btp e bund. In questo momento, nonostante la solita cautela e attenzione da prestare, bene sarebbe puntare sulle azioni, soprattutto, in base a quanto riportano gli esperti, sui titoli dell'energia, i tecnologici, i titoli del settore health care e farmaceutici e gli industriali.

Bene anche i titoli delle banche, nonostante chi non se lo aspettasse. Si tratta comunque, di investimenti rischiosi perchè talvolta si tratta di società indebitate molto e quindi va fatta con massima cautela, diversificazione portafoglio, etc.

Per chi vuole puntare sulle azioni, le migliori da scegliere in questo 2012 sono, dunque, quelle dei settori industriali, immobili, società con bilanci solidi, specializzate nell’estrazione di materiali industriali e carbone, i settori dell’energia e dell’industria mineraria in generale, ma anche i leader del lusso e i settori difensivi come la salute, i prodotti per l’igiene domestica e i titoli delle aziende specializzate nella cura della persona.

Sul podio dei titoli che vanno meglio ci sono Fondiaria-Sai, Gabetti, Terna e Enel Green Power. In cima alla lista delle azioni italiane, secondo un’analisi di Corriereconomia, spicca Seat Pagine Gialle (più 100% da inizio anno) seguita dai titoli del comparto immobiliare come Risanamento (+56%) e Aedes (+78%), che tuttavia dopo il boom dei primi anni 2000 mantengono una pesante eredità sui bilanci.

Stessa situazione per le società attive nel campo delle energie rinnovabili che hanno finanziato i propri investimenti facendo un forte ricorso al credito bancario, come Falck Renewables.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il