BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bolletta luce e gas 2012: prezzi più alti Aprile-Maggio. Governo lancia piano per diminuire costi

Stangata sulle bollette di luce e gas. Il piano del ministro Passera



Da questo mese di aprile, una famiglia tipo spenderà su base annua 22 euro in più per il gas e 27 euro in più per l'elettricità. Per quest'ultima voce, inoltre, andranno sommati gli incrementi generati dal possibile aumento ulteriore del 4 % della bolletta per l'energia elettrica.

Per l'elettricità, l'aumento del +5,8% in vigore da aprile, deriva sostanzialmente dagli incrementi del petrolio, dai maggiori costi per il mantenimento in equilibrio del sistema e dall'andamento della borsa elettrica sia per effetto dell'emergenza freddo di febbraio sia in una visione prospettica.

Il petrolio è cresciuto dell'8,5% solo nell'ultimo trimestre e del 37,5% rispetto alla fine del 2010 mentre il contestuale deprezzamento dell'euro ha spinto i prezzi a picchi storici finora mai raggiunti (97,74 il 13 marzo scorso). Per il gas, l'aumento della materia prima, i cui prezzi sono ancora legati alle quotazioni del petrolio e la crescita degli oneri di distribuzione avrebbero comportato un aumento dei prezzi del 2,2%.

L’Autorità dell'Energia ha spiegato che la possibilità di aumentare ulteriormente la bolletta dell'energia elettrica punta a dare un segnale ai decisori delle politiche energetiche impegnati a scrivere le nuove norme in materia di rinnovabili. Intanto, il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, ha annunciato un intervento contro gli aumenti.

Il piano servirà secondo il ministro ad evitare che le bollette aumentino ulteriormente riferendosi ai ritocchi previsti dall'Autorità per maggio. Secondo la Coldiretti, infine, le famiglie spendono per trasporti ed energia il 19% del reddito, superando la spesa per alimentari e bevande.

 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il