BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Liste commercianti che non emettono scontrino: cancellate in Dl Fiscale

Eliminate le liste selettive dei commercianti. Soddisfatta Confcommercio



Diverse le misure e le novità previste dal governo contro evasione fiscale e tra le più importanti quella secondo cui salta la lista nera dei commercianti che non emettono gli scontrini e sui quali l'Agenzia delle Entrate poteva pianificare accertamenti.

La norma è stata modificata da un emendamento approvato dalle Commissioni Bilancio e Finanze del Senato, emendamento era stato presentato da Gilberto Pichetto Fratin (Pdl) e poi è stato riformulato dal governo. Eliminate, dunque, le ‘liste selettive’.

Ora la norma prevede che le Agenzie fiscali e la guardia di Finanza, nell'ambito dell'attività di pianificazione degli accertamenti, tengono conto anche delle segnalazioni non anonime di violazioni tributarie, incluse quelle relative dell'obbligo di emissione della ricevuta o dello scontrino fiscale ovvero del documento certificativo dei corrispettivi.

Soddisfatti i commercianti per la soppressione dal decreto fiscale della black list dei negozianti che non emettono scontrini. Secondo Confcommercio, l’eliminazione della lista dei selettivi non influisce sull'efficacia del contrasto dell'evasione. Soddisfazione espressa anche dalla Confesercenti che condivide la necessità della lotta all'evasione, ma sottolinea che è inutile e dannoso trasformare la politica fiscale in una ‘caccia all'untore’.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il