Calcio Scommesse 2012: Genoa, Lazio, Lecce, Cesena, Chievo, Atalanta, Bologna rischiano la Serie B

Le sette squadre che rischiano la retrocessione



Genoa, Lazio, Lecce, Cesena, Chievo, Atalanta, Bologna: sono queste le sette squadre che rischiano di scivolare in serie B a causa dello scandalo del calcioscommesse. A partire dall’Atalanta, squadra di quel Cristiano Doni, uomo simbolo dell’inchiesta di Cremona, passato dalla Nazionale al carcere, reo confesso della truffa in Atalanta-Piacenza (3-0), gara di B del 19 marzo 2011. Per quella combine, la giustizia sportiva ha già sanzionato i nerazzurri.

Sotto inchiesta ci sono almeno altre due gare della squadra: Ascoli- Atalanta e Padova-Atalanta, entrambe finite 1 a 1. Rischio potenziale: sette punti di penalità. Tra gli indagati a Cremona c’è Sergio Pellissier del Chievo.

L’attaccante è stato ascoltato a Roma dal procuratore federale Palazzi, assieme al compagno di squadra Luciano. A tirarlo in ballo due indagati, il ‘pentito’ Gervasoni ed Erodiani.

All’attenzione della procura di Cremona, le partite Brescia-Chievo del 30 gennaio 2011 (0-3) e Inter-Chievo, del 9 aprile 2011 (2-0). A rischiare di più è il Lecce: nell'inchiesta di Bari si parla del coinvolgimento, tutto da provare, di un dirigente del club. Se il coinvolgimento venisse provato, farebbe scattare la responsabilità diretta della società, che vale almeno la retrocessione.

La certezza è che Bari-Lecce del 15 maggio finì 2 a 0 per i leccesi con autogol di Masiello. A Cremona sono indagati i giallorossi Daniele Corvia e Massimiliano Benassi.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il